Oroscopo di Orishas

09.09.2018

Oroscopo Orishas

Vediamo quali sono gli Orisha principali della Santaria Cubana.
- ELEGGUA' : sicuramente è l'Orisha ad essere salutato per prima e ad essere cantato nel coroso delle cerimonie, inoltre è necessariamente il primo degli Orisha che si saluta e a cui è dovuta l'offerta. Non solo, ma rappresenta ed è anche il primo degli Orisha che viene ricevuto . E' l'Orisha che custodisce ed è padrone della casa e il destino : apre infatti la porta al destino rappresentando bene e male, giorno e notte, felicità e infelicità . Legato alla figura di Echu, incarnazione die problemi umani, ha come colori il rosso il nero, mentre i suoi giorni sono il lunedi e il martedi e ogni 3 del mese e insieme a Oggà¹n, Ochossi e Osun fa parte del gruppo dei Guerreros. In particolare la figura di Elegguà è legata a quella di Oggun, il fabbro, l'Orisha dei minerali, delle montagne, delle chiavi, del carcere.

- OCHOSSI : è il patrono di coloro che hanno problemi con la giustizia, o devono affrontare un operazione chirurgica. Blu prussia e il Rosso corallo sono i suoi colori mentre i suoi giorni sono il lunedi e il mercoledi e il 4 di ogni mese. E' il cacciatore per eccellenza, viene salutato, infatti, con il gesto di lanciare uuna frecca, un dardo, nel tipico gesto con la gamba sinistra levate e la mano destra protesa a lanciare una freccia.

- OSUN : è guardiano e protettore della testa degli uomini, e rappresenta il concetto di vita stessa. Orula si serve di lui per la divinazione, ma anche per la conoscenza del reale e nonchè del trascendente. E' messaggero di Obatalà e Olofi. Gli appartengono tutti i colori mentre il suo giorno è il giovedi. Osun, che significa "pittura" favorisce la divinazione.

ORULA : è considerato il benefattore dell'umanità , il suo consigliere. Appoggiandosi a Osun permette agli uomini di divinare e conoscere il futuro, di influire sullo stesso. Rappresenta la saggezza, il modo di essere, la possibilità  di influire,in qualche modo, sul proprio destino. L'uomo che non ascolta i suoi consigli può andare incontro a disavventure provocate da Echu.
Il suo potere è così forte che spesso i Santeros sono chiamati ad abbandonare gli altri Orishas e i maschi diventare Babalawos. Giallo e verde sono i suoi colori.

- ODDUA : è considerato il signore della solitudine, conoscitore dei misteri e segreti della morte. Bianco, rosso e nero sono i suoi colori predominanti mentre il suo giorno è il giovedi.

- OBBATALA' : è il signore della testa, del pensiero, dei sogni, dell'intelletto. E' rispettato da tutti gli Orishas e rappresenta la divinità pura. Singolarità di questo Orishas è che non consente volgarità o di spogliarsi in sua presenza a nessuno, meno che tutto impurità e parole ingiuriose. Il suo colore è il bianco e rappresenta lo scultore dell'uomo, il concetto stesso di creatore, di cesellatore dell'umanità .

- YEMAYA' : è l'Orishas madre della vita, fonte di vita, signora sovrana del mare. Madre dolce che ascolta i suoi figli, i suoi castighi sono tuttavia esemplari e la sua collera dura e terribile e appare come giustiziera. Tuttavia è particolarmente tenera con i figli che la rispettano e provvede al loro sostentamento, in modo provvidenziale quando necessario. I suoi colori sono il blu e il bianco mentre il suo giorno è il sabato. Ha una tenerezza speciale verso coloro che la salutano e fanno offerte in questo giorno provvedendo ad ogni loro bisogno.

- CHANGO' : il fuoco, il fulmine, il tuono e la guerra. E' il dio anche della danza e della musica. I suoi figli non devono essere codardi ed effeminati. E' sovrano indiscusso nella forza ed esige obbedienza cieca nei suoi figli. I suoi colori sono il rosso e bianco e il suo giorno il venerdi e il 4 del mese.

- OCHUN : signora e sovrana della femminilità , della bellezza femminile. E' l'amante di Changò e amica del suo protettore Elegguà . Vive nei fiumi, assiste alle donne gestanti e si accompagna sempre alla madre della vita, Yemayà . Ha il potere di sedare liti tra gli uomini ma anche di provocarle. Il suo colore è il giallo il suo giorno il sabato.

- BABALU’ AYE’ : molto venerato e pregato nelle malattie per le  guarigioni. I suoi figli la venerano particolarmente perchè concede spesso capacità di guarigione. Mercoledi e venerdi sono i suoi giorni, mentre il suo colore è il viola.

- OSAIN : è signore induscusso di tutta la natura e in particolare di tutte le erbe curative e magiche che sono sotto il suo dominio. Per raccoglierle bisogna chiedere il permesso a Osain. Il suo colore è il verde e il suo giorno il venerdi



Sommare giorno di nascita,anno e anno attuale

Esempio

Una persona nata il 30 di ottobre del 1967 ( anno attuale 2005)

30 giorno di nascita
+
10 mese di nascita 
+
23 anno di nascita
+
7 anno attuale
= 70 (Número finale)
si somma 7+0= 7

Ricordate che il numero finale deve dare sempre una cifra da 1 a 9.
Se per esempio il risultato è 178, sommati questi numeri darà 16
si ri-sommano 1 + 6 = 7

SANTI CORRISPONDENTI AL NUMERO FINALE

Elleguá nº1

Ogún nº2

Ochosi nº3

Babalú-Ayé nº4

Ochún nº5

Shangó nº6

Yemayá nº7

Obbatalá nº8

Oyá nº9


LadyDeath75