Bloody-Bones

29.06.2018

Bloody Bones è una figura spauracida temuta dai bambini e viene talvolta chiamata Rawhead , Tommy Rawhead o Rawhead-and-Bloody-Bones.

Il termine "Testa grezza e ossa insanguinate e altri nomi" era usato "per intimorire i bambini e tenerli sottomessi", come registrato da John Locke nel 1693. Samuel Johnson nel suo Dizionario della lingua inglese (pubblicato per la prima volta nel 1755) definì "Rawhead" come "il nome di uno spettro, menzionato ai bambini spaventati".  Le storie hanno avuto origine in Gran Bretagna, dove erano particolarmente comuni nel Lancashire e nello Yorkshire , e si sono diffuse in Nord America, dove le storie erano comuni negli Stati Uniti meridionali . L' Oxford English Dictionary cita approssimativamente il 1548 come la prima apparizione scritta di "Blooddybone". 

Folklore 

Bloody Bones è talvolta considerato un demone dell'acqua che infestava stagni profondi e vecchie fosse di marne (che spesso si riempivano di acqua per formare stagni) dove trascinava i bambini nelle profondità, proprio come Grindylow e Jenny Greenteeth . Ai bambini è stato detto di "tenersi lontani dal pozzo di marna o dalla testa cruda e le ossa insanguinate avranno te". [3] [4]

Ruth Tongue ha detto nel Somerset Folklore che "viveva in una credenza buia, di solito sotto le scale: se fossi così eroico da sbirciare da una crepa, avresti intravisto la terribile creatura accovacciata, con il sangue che gli colava sul viso, seduto in attesa su un mucchio di ossa crude che erano appartenute a bambini che hanno raccontato bugie o hanno detto parolacce, se hai sbirciato dal buco della serratura ti ha preso comunque. " 

Old Bloody Bones è una versione cornea di Rawhead e Bloody Bones secondo FW Jones in Old Cornwall . Old Bloody Bones abitato Knockers Hole vicino al villaggio di Baldhu. Si dice che sia stato un massacro nella zona, e si suggerisce che fosse un fantasma o uno spirito malvagio attratto dalla carneficina. 

Negli Stati Uniti meridionali, Rawhead e Bloody Bones sono a volte considerati due creature individuali o due parti separate dello stesso mostro. Uno è un teschio spogliato di pelle che morde le sue vittime (Rawhead) e il suo compagno è uno scheletro senza testa danzante (Bloody Bones). In una storia ammonitrice un pettegolezzo perde la testa per il mostro come punizione per la sua lingua malvagia. Leggende su Bloody Bones alla fine si fecero strada nella tradizione afro-americana , oltre a diffondersi in altre parti degli Stati Uniti. [9]

Cultura popolare 

Questa sezione necessita di ulteriori citazioni per la verifica . Aiutateci a migliorare questo articolo aggiungendo citazioni a fonti affidabili . Il materiale non utilizzato può essere contestato e rimosso. (Gennaio 2018) ( Scopri come e quando rimuovere questo messaggio modello )

Nell'inaugurazione di "An Evening's Entertainment" (pubblicato nel 1925), lo scrittore di fantasmi inglese MR James piange la perdita di racconti folcloristici non registrati, citando "Rawhead and Bloody Bones" come esempio di un caso del genere in cui sopravvive il nome ma la storia dietro il nome è perso. "Ascoltiamo, in effetti, spettri impilati con gli occhi a disco e - ancora più intriganti - di" Rawhead and Bloody Bones "(un'espressione che il Dizionario Oxford risale al 1550), ma il contesto di queste immagini sorprendenti ci sfugge. , quindi, è un problema che mi ha ossessionato da tempo, ma non vedo il modo di risolverlo definitivamente. Gli anziani nonni se ne sono andati ei collezionisti di folklore hanno iniziato il loro lavoro in Inghilterra troppo tardi per salvare la maggior parte delle storie reali che le grandamesse hanno detto, ma queste cose non si estinguono facilmente ... "

Nel romanzo Cold Days , nella serie The Dresden Files , un Rawhead è una creatura originaria del Never-Never. Appare come una grossa creatura senza pelle con una bocca a bocca spalancata. La sua forma è costituita dai resti scartati di maiali e mucche, dai corpi dei bambini e dagli adulti cresciuti se diventa abbastanza grande da consumarli.

Il racconto "Rawhead Rex" è stato pubblicato per la prima volta su Books of Blood Vol. Di Clive Barker . III. Nella storia Rawhead viene accidentalmente svegliata dai cittadini della città rurale di Zeal, nel Kent . Va su una furia omicida uccidendo e mangiando cittadini, compresi numerosi bambini, e il Vicario della città. È una creatura umanoide gigante alta nove metri con una testa gigantesca dai denti affilati. Alla fine viene sconfitto da un talismano raffigurante una donna incinta, l'antitesi del mostro e l'unica cosa che teme. La storia fu poi trasformata nel film Rawhead Rex (1986) che Barker ha rinnegato, sebbene sia lo sceneggiatore accreditato.

Nella serie televisiva Supernatural (Stagione 1, Episodio 12 "Fede"), Dean e Sam salvano due bambini che si nascondono in una credenza nel seminterrato di una casa. Sam parte con i bambini poco prima che Dean venga attaccato dai Rawhead e gettato a terra. Nonostante siano entrambi in una pozza d'acqua, Dean usa il suo taser per fulminare il Rawhead, ucciderlo e ferirsi gravemente.

Siouxsie and the Banshees hanno registrato un brano intitolato "Rawhead and Bloodybones" sul loro album Peepshow , che inizia, "Brutte parole o cattive azioni / impunito dolore invito".

Rawhead e Bloody Bones appaiono in un film Hellboy e nella storia del BPRD in Inghilterra.

"Bloody bones gon you get you" è ripetuto come outro nella canzone del 2017 di Yelawolf "Shadows" (ft Josh Hadley, nell'album Trial By Fire); cantata dal quartetto gospel di Nashville, le sorelle McCrary.

Nel romanzo di Susanna Clarke del 2004, Johnathan Strange e Mr Norrell , il Gentleman con i Thistledown Hair si riferisce a "ossa grezze e ossa sanguinanti" come una delle numerose forme che potrebbe dover prendere in caso di combattimento magico, sottintendendo che questa è una forma che le Faerie prendono per raggiungere certi fini, piuttosto che un tipo distinto di creatura dagli esseri di Faerie. 


LadyDeath75