ANGELITE

09.04.2018

Introduzione al significato e uso dell'Angelite


L'angelite è un minerale estratto in Perù e come suggerito dal suo stesso nome è d'aiuto nella ricerca di un legame spirituale tra noi e le entità che dimorano in un piano più etereo e trascendentale. Dona una grande calma interiore, allevia stress emotivi, dona pace ed elimina visioni negative e distorte che spesso si manifestano nella nostra vita provocando paure inconsce, idee fisse o pensieri poco lucidi, così da favorire una socializzazione più costruttiva e serena scoprendo una parte di noi più accogliente e compassionevole verso il prossimo.
Le sue proprietà sul nostro corpo quindi, rispecchiano quelle della mente, alleviando tutte le reazioni fisiche dovute a stati di rabbia o emozioni forti come infiammazioni, allergie digestive o intestinali o gli stessi problemi emotivi.

L'angelite coadiuva l'azione dei reni; viene usata per la crescita delle ossa e nella cura delle malattie ad esse associate come l'artriti e l'osteoporosi, oltre che per favorire l'auto guarigione verso problematiche dovute a traumi.

I chackra abbinati all'angelite sono il 2, 5 e 6.

Per quanto riguarda il 2 chackra, del centro pelvico, ha un'azione sbloccante su di esso, per il 5 chackra, posto al centro della gola, aiuta quest'ultima ad eliminare infiammazioni e gli eccessi energetici conferendo energia positiva nelle comunicazioni con gli altri. Un effetto energizzante ma più rivitalizzante è dato dall'abbinamento al 6 chackra quello che corrisponde al terzo occhio.

Classe mineralogica: solfato di calcio anidro.
Famiglia: solfati
Durezza: 3,5
Colore: da azzurro tenue ad acceso.

Mysterica