AMETISTA PARTE 2

09.04.2018

Terapie curative all'ametista - Panoramica

(Per quanto ovvio ciò che è indicato non sostituisce il parere medico, pertanto mi raccomando, se avete un problema fisico la prima cosa da fare in assoluto è consultare il proprio medico o uno specialista)

L'ametista ha poteri curativi per aiutare con disturbi fisici, problemi emotivi e in equilibrio energetico e di equilibrio dei chakra. Le terapie con cristalli di ametista sono principalmente associate a disturbi fisici del sistema nervoso, alla cura di incubi e insonnia e all'equilibrio del chakra della corona. Gli usi terapeutici di Amethyst hanno una storia lunga e ben documentata.

potere curativo dei cristalli Energia di guarigione fisica ametista
L'ametista stimola la produzione di ormoni e stimola il sistema nervoso simpatico e le ghiandole endocrine a prestazioni ottimali. Sostiene l'ossigenazione nel sangue e aiuta nei trattamenti del tratto digestivo, del cuore, dello stomaco e della pelle. L'ametista rafforza anche il sistema immunitario e riduce lividi, dolore e gonfiori. È stato utilizzato con ottimi risultati come elisir nel trattamento dell'artrite.

L'ametista è pensato per alleviare i sintomi di acufeni e altri disturbi dell'udito ed è estremamente utile nel trattamento dell'insonnia, soprattutto se causata da una mente iperattiva. È calmante e calmante per gli impulsi neuronali nel cervello. La sua energia migliora il dolore di mal di testa ed emicrania e riduce lo stress e la tensione nervosa. Può essere usato per trattare disturbi psichici e per stabilizzare gli squilibri cerebrali, ma non dovrebbe essere usato in caso di paranoia o schizofrenia.

usi di cristallo di guarigione fisica Energia curativa emozionale ametista

L'ametista supporta in modo particolare il corpo emotivo, portando coloro che sono oberati di lavoro, sovraccaricati o sopraffatti dal centro. Allevia le angosce mentali che portano a tensioni fisiche e mal di testa, ed è un grande cristallo per calmare coloro che tendono ad essere irritati e facilmente irritati.

L'ametista aiuta a identificare le cause profonde dietro i propri comportamenti negativi, abitudini e schemi emozionali che creano squilibrio e malattia. Aiuta anche a capire la realtà di causa ed effetto nel comportamento e aiuta a prendere decisioni migliori. L'ametista è un aiuto meraviglioso nel superare le dipendenze neutralizzando gli effetti di droghe e alcol sulla funzione cerebrale, mentre impartisce la propria energia di sostegno pacifica.

Poiché l'ametista inizia la saggezza e una maggiore comprensione, è un cristallo confortante per coloro che soffrono per la perdita di una persona cara. La sua presenza comunica che non c'è morte, solo la transizione e il cambiamento delle forme. Incoraggia la liberazione dal dolore e la gioia nello liberare lo spirito di una persona amata dal confinamento del corpo fisico. Chiamata "la pietra dell'anima", l'ametista aiuta a comprendere e connettersi all'esistenza eterna dell'anima.

Guarigione di Chakra ametista ed energia di bilanciamento

L'ametista porta un'energia alta e dolce, particolarmente stimolante per il terzo occhio, la corona e i chakra eterici.

Il Brow Chakra , chiamato anche Terzo Occhio, è il centro della nostra percezione e comando. Dirige la vista e la consapevolezza quotidiana del mondo. La nostra coscienza si trova qui e ci relazioniamo con noi stessi attraverso questo chakra. Quando il Brow Chakra è in equilibrio, i nostri pensieri e le nostre comunicazioni interne sono sani e vibranti. Siamo aperti a nuove idee, sogni e visioni e possiamo controllare il flusso di energia all'interno di tutti i chakra. I cristalli blu scuro / viola dell'indaco sono usati per trattare gli squilibri del Brow Chakra. È un colore silenzioso, uno di mistero, saggezza e giudizio.

Il chakra della corona si trova nella parte superiore della testa ed è la nostra porta verso l'universo espanso oltre i nostri corpi. Controlla come pensiamo e come rispondiamo al mondo che ci circonda. È la sorgente della nostra fede e la fonte della nostra spiritualità. Ci collega ai piani superiori dell'esistenza ed è la fonte di energia e verità universale. Quando la corona è in equilibrio, le nostre energie sono in equilibrio. Conosciamo il nostro posto nell'universo e vediamo le cose come sono. Non ci preoccupiamo delle battute d'arresto, sapendo che sono una parte essenziale della vita. Gli squilibri del chakra della corona sono trattati con cristalli di viola chiaro. I loro raggi viola hanno la forza vitale universale della magia, dei sogni, dell'ispirazione e del destino.

I più alti cristalli vibrazionali Bianco e Lavanda / Bianco sono associati con la corona superiore, la stella dell'anima e i chakra gateway stellari. Sono in sintonia con le cose superiori, spiritualmente più illuminate e incarnano la vera umiltà. Forniscono una connessione dell'anima e la più alta auto-illuminazione, oltre a una porta cosmica verso altri mondi. Rappresentano l'identificazione personale con l'infinito e l'unità con Dio, pace e saggezza.

Energia spirituale ametista

L'ametista porta un'alta vibrazione spirituale di umiltà e devozione al Divino. È altamente favorevole a calmare i propri pensieri in preghiera e meditazione e arrendersi a ciò che è più grande del sé. L'ametista stimola anche la mente superiore a ricevere il proprio potere spirituale come creazione dell'essere Divino e ad aprirsi alle intuizioni, alla saggezza e alla guida che viene offerta.

L'ametista è una pietra di protezione e purificazione spirituale, che ripulisce il proprio campo energetico dalle influenze e attaccamenti negativi e crea uno scudo risonante di Luce spirituale attorno al corpo. Agisce come barriera contro le energie inferiori, l'attacco psichico, lo stress geopatico e gli ambienti malsani. È una protezione preziosa per coloro che fanno un lavoro psichico o intuitivo e migliora gli ambienti personali con un cerchio di luce curativo e protettivo.

Energia colore ametista

L'ametista incarna il raggio rosso-violetto che connette tempo e colore, inizi e finali, mentre l'anno vecchio cala e il nuovo sta per arrivare. Tempera il raggio rosso infuocato con l'intuizione del raggio viola, portando passione e immaginazione, emozione e logica. Stimola la creatività ed è particolarmente utile negli sforzi artistici. L'ametista leggera ci aiuta a scrutare le nostre anime e vedere noi stessi come gli altri ci vedono. È il raggio dell'autostima e dell'auto-conoscenza. Dark Amethyst ci dà la visione profonda necessaria per vedere il futuro. Ci dà un'intuizione potente e migliora la nostra percezione dei potenziali effetti delle nostre decisioni.

Cristalli di meditazione Meditazione con Ametista
L'ametista è uno dei migliori cristalli per la meditazione. Il colore dell'ametista stimola la più alta vibrazione del Terzo Occhio e posizionare una pietra di Ametista direttamente su quest'area introduce uno stato meditativo sereno che calma il pensiero cosciente e guida la mente verso una comprensione più profonda. L'energia ametista incoraggia la mente ad essere umile e ad arrendersi a ciò che è più grande di se stesso, al fine di acquisire una certa comprensione di come i poteri dell'universo possano dirigere e guidare la propria vita.

Per rilassare il sistema e aumentare la consapevolezza, tieni i singoli cristalli di ametista o piccoli ammassi nella mano sinistra (terminazione verso il braccio) durante la meditazione per attirare l'energia di ametista nel corpo. I grandi ammassi di ametista sono ideali per gli altari di meditazione o come oggetti di concentrazione per addestrare la mente a essere centrata e calma mentre la consapevolezza si concentra sul mondo oggettivo.

L'ametista può essere usata per occupare il punto nord-est di una ruota di cristallo, usata per guarire e bilanciare la propria vita. Il nord-est è il luogo delle scelte e meditare in questa direzione facilita il processo decisionale, portando una guida spirituale, buon senso e obiettivi realistici. Incoraggia nuove idee e mette in relazione la causa con l'effetto. Inoltre equilibra alti e bassi per centratura emotiva e spirituale.

usi divinatori di cristalli Divinazione ametista

Il significato divinatorio dell'ametista: non ho bisogno di ricompensarmi con eccessi di alcun genere per sentirmi bene.

Sognare l'ametista significa liberarsi dal male.

cristalli d'angelo Ametista e il regno angelico

La bella luce viola dell'ametista è particolarmente favorevole alla comunione con gli angeli. È di colore dal rosso pallido-violetto (colore ametista) al viola intenso. Se il tuo compleanno cade in uno dei seguenti periodi, un'Ametista del colore elencato può essere un prezioso condotto per il tuo Angelo Custode.


Cristalli della dea ametista

L'ametista onora Artemide , la dea greca della caccia e il parto. Lei rappresenta l'amore per le montagne e le foreste dove sceglie di trascorrere la sua vita. Il suo conforto è ricercato dalle donne in travaglio.

L'ametista onora anche Diana, la dea romana della luna e protettrice degli animali.

Talismani e amuleti ametisti

Nel mondo antico, l'Ametista era un amuleto di protezione portato al collo dei dignitari egiziani quando viaggiavano fuori dalle loro città principali. Credevano che li proteggesse dal tradimento personale e dall'imboscata.

Un talismano di dignità ecclesiastica e protezione spirituale, l'Ametista è la Pietra del Vescovo, ancora indossata al secondo dito della mano destra di un vescovo cattolico.

L'ametista è un talismano di messa a fuoco e successo, utilizzato in meditazione, per migliorare la creatività e affinare le capacità di pensiero.

L'ametista è un cristallo del cercatore del cercatore. I cercatori contengono una struttura energetica cristallina che allinea l'energia naturale del cristallo al potere naturale della mente umana nel trovare la via per nuovi orizzonti e nuove capacità. Sono puntatori, registi e compassi; i nuovi cristalli di partenza. Questi sono talismani dello scienziato, l'avventuriero, il cacciatore, il vagabondo e l'esploratore. Sono anche cristalli dello studente e del ricercatore.

I cristalli del trasformatore migliorano gli sforzi per cambiare le nostre situazioni, prospettive, salute, prospettive o relazioni. Trasformando noi stessi trasformiamo le nostre vite. Impariamo a ballare, parlare una nuova lingua, diventare più forti, o diventare un coniuge o un bambino migliore. I cristalli cercatori con il potere della terra del Transformer sono eccellenti talismani per aiutare i nostri sforzi per crescere, sviluppare nuove capacità e cambiare le nostre vite.

Ametista in Ancient Lore and Legend

Secondo Ovidio, il poeta romano Ametista era una ninfa inseguita da Bacco. Cercando disperatamente di sfuggirgli, invocò la dea Diana che la salvò trasformandola in una pietra luccicante di "cristallo puro e freddo." Furioso, Bacco gettò il suo bicchiere pieno di vino sulla pietra dandogli il suo colore viola. Ci sono varie storie e fonti per questa leggenda, a volte con Bacco, il dio romano del vino, a volte con Dioniso, il dio greco dell'intossicazione. Tutto il vino di credito come motivo per la tonalità del cristallo.

L'uso di Ametista può essere rintracciato nel lontano 25.000 aC al popolo neolitico in Europa. Le sue energie spirituali e leggendarie lo resero popolare per perline e amuleti in molte culture, e in seguito come una pietra di regalità fu usato in corone, scettri e gioielli. Gli antichi egizi usavano l'ametista come pietra curativa per alleviare paure e sensi di colpa e come un forte protettore mentre viaggiava. Greci e Romani lo usavano costantemente per proteggersi dagli eccessi di eccessiva indulgenza con cibo e bevande, e il suo potente effetto curativo sulla mente lo rendeva prezioso per il posizionamento sotto il cuscino al momento di coricarsi per curare l'insonnia e indurre sogni piacevoli. Per il mal di testa è stato riscaldato e posizionato sulla fronte o sulle tempie per ridurre il palpito.

L'ametista era considerata una potente pietra psichica di protezione contro la stregoneria e la magia nera, e si diceva che perdesse il suo colore e diventasse pallida quando si trovava vicino ad un aggressore arrabbiato.

I peruviani credevano che se i nomi del sole e della luna fossero incisi su un'ametista e appesi al collo con i capelli di un babbuino, o con la piuma di una rondine, avrebbe funzionato come un incantesimo contro la stregoneria. L'antico filosofo Plinio il Vecchio sosteneva che un'ametista incisa con figure del sole e della luna immunizzasse la gente contro i veleni.

Un orso inciso su un'ametista aveva la virtù di mettere in fuga i demoni, e difendeva e preservava chi lo indossava dall'ubriachezza.

Nel folklore, si pensava che l'Ametista scoraggia le pulci animali.

Una volta si credeva che una persona potesse evocare qualsiasi amore pronunciando il proprio nome in un'ametista, anche se la persona era impegnata in un'altra.

L'ametista, elencata come dodicesima pietra di fondazione della Nuova Gerusalemme, era considerata da alcuni come inscritta con il nome dell'apostolo Matteo, ed era emblematica della sua conversione e sobrietà. Andreas, vescovo di Cesarea, nel decimo secolo credeva che l'Ametista, con il suo aspetto infuocato, significasse Mattia, che nel dono delle lingue era così pieno di fuoco celeste e zelo per compiacere Dio che lo aveva scelto, che fu trovato degno di prendere il posto di Giuda.

La società rosacrociana, che combinava pagani con figure e figure cristiane, vedeva l'ametista e il suo colore come simbolo del sacrificio maschile divino, poiché la pietra e il colore erano tipici dell'amore, della verità, della passione, della sofferenza e della speranza. L'amore di Cristo lo portò a compiere l'ultimo sacrificio e soffrire l'agonia della croce, e la crocifissione fu seguita dalla risurrezione; così venne la speranza dell'umanità di godere della felicità eterna in cielo.

L'ametista, la pietra di febbraio, dovrebbe essere indossata anche il giovedì, "Il giorno di Thor". È considerata una gemma di primavera e, sebbene storicamente data come regalo nel diciassettesimo anniversario di matrimonio, è ora elencata come la gemma dell'anniversario ufficiale per il sesto anniversario.

Mysterica