LA BOTTIGLIA DELLA STREGA

07.04.2018

Anche la persona che pensa di non aver nemici può in realtà averne qualcuno, come difederci da eventuali nemici se non si conoscono o se ne siamo all'oscuro?


Il metodo migliore è ricorrere all'incantesimo di protezione e il migliore è senza dubbio "La bottiglia della Strega", un'antico metodo di difesa individuale. L'idea di base di questo incantesimo è quello di proteggervi e restituire ciò che vi è stato inviato al mittente. Non dovreste essere mai artefici di cattive azioni, ne mossi da sentimenti di vendetta, ma sicuramente potete e dovete proteggervi. Per preparare la bottiglia della strega orendete un vasetto qualsiasi, di medie o piccole dimensioni, un vecchio vasetto del caffè può fare al caso vostro, riempitelo fino a metà di oggetti affilati: scheggie di vetro, chiodi, vecchie lamette, spilli aghi e quant'altro, usate la fantasia, è importante che inserendoli vi concentriate sullo scopo dell'operazione. Dopo questa prima operazione urinate nel vasetto, nel caso sia una donna a prepararlo potete aumentare il potere dell'incantesimo con qualche goccio di sangue mestruale. Adesso chiudete il vasetto con cura. Potete, ed è consigliabile, sigillare il vasetto con del nastro isolante, il vasetto andrà infatti sotterrato ad almeno 30 cm di profondità in un luogo isolato dove nessuno possa dissotterrarlo. Se vivete in città può valer la pena fare un'escursione fuori porta. Finchè la "Bottiglia" rimarrà integra e sotterrata vi proteggerà da qualsiasi malvagità diretta contro di voi, sia inviata da un singolo che da un gruppo di persone, inoltre rimanderà indietro tutta la malvagità. Questo incantesimo ha durata illimitata, nel caso che la bottiglia sia integra e sotterrata, non avendo modo di verificare questo è cosigliabile ripeterlo una volta l'anno in modo da avere la certezza che sia sempre efficace

Zuleijka