LE NOSTRE GUIDE SPIRITUALI

06.04.2018

Una delle domande ricorrenti è Chi è la mia guida spirituale e come faccio a contattarla? in questa sezione cercheremo di rispondere alle domande piu' frequenti spiegandovi chi sono le guide, in che categorie si suddividono e come contattarle. Per chi non sapesse praticare meditazione faremo anche un piccolo articolo spiegando come poter imparare in modo semplice l'arte della meditazione

PRESENTAZIONE:
Mi capita sempre più spesso di leggere domande da parte vostra sulle guide spirituali e in questo post vorrei cercare di aiutarvi a capire come sapere chi è la vostra e come comunicare con essa.
Una delle vostre domande è : "Ma anche io ho una guida?" Si tutti noi abbiamo una guida al nostro fianco, alcune persone ne hanno una, altre 2 o 3. Alcune ci accompagnano per tutta la vita, altre vanno e vengono a seconda dell'insegnamento che ci devono dare. Alcune sono con noi anche da vite precedenti. Non esiste una regola fissa dipende da loro e dipende da noi. Le guide si suddividono anche in categorie, animale (chiamato totem), angeliche, anime che sono ascese e diventate guide, entità elevate, e a volte anche dei nostri cari decidono di rimanerci accanto per guidarci.
Un'altra domanda che ponete spesso è : "Come posso sapere chi è la mia guida?".
Comunicare con la propria guida e scoprire chi è non è difficile come si può pensare e tutti ne siete in grado. La meditazione è sicuramente il miglior modo per conoscere la propria guida ed iniziare a comunicare con lei. Bisogna trovare una posizione a voi comoda e che non vi faccia addormentare, bisogna concentrarsi sul proprio respiro e lasciar scorrere i pensieri senza soffermarsi su di loro. Prima di iniziare a meditare potete chiedere di conoscere la vostra guida, se è il momento giusto durante la meditazione la vedrete. Man mano che andrete avanti con le meditazioni potrete chiedere il suo nome e iniziare a parlare con lei fino a che non imparerete a distinguerla mentre vi parla anche se non siete in meditazione. La parte più difficoltosa in questo caso è imparare a lasciar scorrere i pensieri senza soffermarsi su di essi ma una volta imparato quello il resto verrà da se molto naturalmente.

Alkemica