PURIFICAZIONE CARTE PER DIVINARE

07.04.2018

Quando compriamo un mazzo di tarocchi, sibille, napoletane ecc. non possiamo iniziare ad usarle immediatamente c'è un rituale da seguire prima e và creato un legame con esse.

Prima di tutto bisogna purificarle perchè sono impregnate dell'energia di qualcun'altro, ma come si purificano?

Va acceso un incenso, palo santo o uno smudge di salvia bianca sono l'ideale perchè fra i più efficaci purificatori, e va passata una carta alla volta attraverso il fumo dell'incenso. Non basta passare la carta attraverso il fumo ma dovete concentrarvi nell'intento di eliminare le energie accumulate da essa. Una volta purificate le carte vanno impregnate della vostra energia, toccandole una ad una, e creato un legame portandole sempre con voi. Nel momento in cui questo legame viene creato sarete pronti ad ainiziare a leggerle e ve ne renderete conto perchè nel momento in cui le prenderete in mano potrete sentire il legame che vi unisce e non avrete dubbi a riguardo.

Alkemica