Polvere contro fatture, spiriti e magia nera.

09.09.2018

E' soprattutto indicato nel caso in cui siete a conoscenza del mittente della fattura o se volete allontanare questa persona negativa. Occorrono:
1 candela nera.
1 spicchio di Aglio.
Cannella.
Rosmarino.
Vetiver (se non riuscite a trovare in erboristeria ne l'erba ne l' essenza naturale, pazienza).
Muschio.
Cenere.
Un vasetto o un contenitore per conservare la polvere.
Mortaio e pestello, o un piatto per triturare le erbe.
Athame o coltello.
Acqua consacrata.
Un panno nero o colore scuro.
Penna, gesso e carta.

Creare la polvere magica.

Per lanciare l' incantesimo attenderete un sabato sera. Preparate l' altare o la superfice da lavoro coprendola con il panno nero e sistemando, se necessario, due candele bianche ai lati e quella nera al centro.
Disegnate per terra un cerchio magico e un pentacolo (stella a cinque punte nel cerchio) sull' altare. Aprite il cerchio con un rituale completo (di quelli con la triplice tracciatura), meglio se segnandolo con l' athame. Consacrate l 'acqua se non è stato fatto precedentemente (sale + acqua, infilando il pugnale nel calice). Prendetevi tutto il tempo necessario, non abbiate fretta perché creare un buon cerchio magico è già una garanzia per il successo. Sarebbe meglio memorizzare i passaggi del rito così da non distrarsi per rileggerlo durante l' esecuzione.
Adesso, avviate la candela nera, percorrete il tracciato del pentacolo con l' athame e aspergete con l acqua consacrata.
Nel mortaio, pestate gli ingredienti uno per volta, visualizzando una forte luce bianca penetrare nel composto. Come ultimo ingrediente, aggiungete la cenere di un foglio di carta su cui sia stato disegnato il pentacolo. Più tempo dedicate a pestare, mescolare e visualizzare, maggiore sarà l' energia accumulata nella polvere. Una frase adeguata da salmodiare è:
"Impedisco a ____ di farmi del male" oppure "Mescolo il potere di queste erbe affinché il male soccomba" e simili.
Quando la mistura è pronta, aspergetela con l' acqua benedetta e ripete il vostro proposito. E' importante visualizzare il risultato come se fosse già accaduto. La prima volta che usai questo incantesimo fu quando un ex di una mia amica stava mettendo zizzania nel gruppo; visualizzai quella persona sparire per sempre dalla mia vita e dopo qualche settimana rividi quella persona da lontano, di spalle andar via esattamente come avevo visualizzato.
Dopo che la polvere è stata consacrata, riponetela delicatamente nel contenitore e sopra lasciate consumare la candela. Rilassatevi per qualche minuto e poi chiudete il rito e sciogliete il cerchio magico come di consueto. Quando la candela si è consumata, sigillate il vasetto.

Usare la polvere magica!

Bene, il filtro è pronto e la prima parte dell' incantesimo è terminata. La polvere così ottenuta può essere conservata e usata per agire sull' allontanamento del male in tutte le sue forme: spiriti, persone, magie. Per usarla, potete ricorrere a diversi espedienti. Vediamo come fare.
Se si tratta di persone, la porterete con voi e la spargerete in un luogo in cui siete certi che la persona possa entrarvi in contatto. Ad esempio attraverso i passi: uscio di casa, strada del lavoro, supermercato... oppure potrete introdurla in casa: comprate una pianta, versatevi la polvere nella terra e donatela, oppure in una statuetta, e ci saranno sicuramente mille altre idee.
Per rompere una fattura inviata a una persona, potete tracciare a terra il pentacolo o una croce a braccia uguali, segnarvi la fronte ripetendo la formula usata per la polvere e poi spargendone un pizzico verso le quattro direzioni.
Per allontanare spiriti da una casa, aprite il cofanetto in cui conservate la polvere e lasciate che l' odore si diffonda, spargetene un pizzico per le stanze.
Quando sentite energie negative, annusatela e mettetene un pochino nelle mani.
Incorporatela in altri incantesimi o riti mirati a sciogliere le fatture.
ATTENZIONE! la polvere non va bruciata. Ricordate che l' uso di erbe e olii essenziali può dare reazioni allergiche!

LadyDeath75