L'Albero della Vita

08.09.2018

L'albero della vita nella Cabala

Nella Cabala e nel misticismo ebraico l'albero della vita diventa un simbolo fondamentale ed è formato da dieci nodi interconnessi tra loro. L'albero della vita qui rappresenta l'obiettivo di riportare armonia in tutta la Creazione.

Il simbolo dell'albero della vita proprio dell'antica Cabala è stato in seguito adottato da diverse tradizioni religiose e teologie esoteriche oltre che da pratiche magiche anche con diversi significati. Dal rinascimento in poi infatti la Cabala ebraica è entrata a fare parte della cultura occidentale anche tra i non ebrei e ha raggiunto anche il cristianesimo, l'occultismo e l'esoterismo.

L'albero della vita nella Cabala è legato alla formula complessa dell'esistenza e della creazione, con il flusso della creazione dal Divino alla Terra e con il ritorno al Divino.

Nella Cabala l'albero della vita è composto da dieci sefira, con ventidue sentiericomunicanti. La parola sefira viene ricollegata al termine sfera ma in realtà ha altri significati: libro o racconto, luce o pietra preziosa, numero.

La colonna di sinistra rappresenta l'aspetto femminile della creazione e contiene tre sefira: Intelligenza, Forza, Splendore.

La colonna di destra rappresenta gli aspetti maschili della creazione e contiene tre sefira: Saggezza, Amore, Eternità.

Il pilastro centrale rappresenta l'equilibrio tra i pilastri maschili e femminili. Contiene quattro sefira: Corona, Bellezza, Fondamento, Regno. Si aggiunge anche un quinto punto che indica la Conoscenza.

L'albero della vita della Cabala è associato all'albero del giardino dell'Eden, custodito da un serpente e accanto a cui scorre un fiume la cui acqua è fonte di vita e nutrimento.

L'albero della vita Celtico

Il popolo celtico era molto legato agli alberi. La tradizione ha fatto arrivare fino a noi l'oroscopo celtico a cui ad ogni periodo dell'anno è associato a un albero che dà un significato particolare alla propria data di nascita.

Nell'albero della vita celtico abbiamo rami che si intrecciano e si uniscono formando una trama complessa. Nella simbologia celtica il tronco dell'albero della vita rappresenta il mondo in cui viviamo. Le radici sono il collegamento con i mondi inferiori mentre i rami dell'albero ci portano verso i mondi superiori.

In gaelico l'albero della vita è chiamato Crann Bethadh. I rami rappresentano la complessa trama della vita e con i loro nodi stanno ad indicare i diversi eventi che compongono l'esistenza e gli ostacoli da affrontare.

Quando parliamo di albero della vita per i Celti parliamo anche di evoluzione spirituale perché questo albero rappresenta l'evoluzione dello spirito dai mondi inferiori verso i mondi superiori.

L'idea è dunque di un miglioramento della persona attraverso gli ostacoli da affrontare nella vita. I rami chiusi e i nodi possono rappresentare i sentieri 'sbagliati' e le strade senza uscita che ci capita di incontrare nella vita.

Nell'esistenza delle popolazioni celtiche - e non solo - l'albero rappresentava un rifugio per le persone e per gli animali ma anche una fonte di cibo grazie ai suoi frutti e di cura e medicine grazie alle sue foglie o alle sue bacche. Tagliare un albero per i Celti equivaleva ad un grave crimine.

Ora comprendiamo meglio il significato dell'importanza degli alberi e della natura per queste antiche popolazioni e speriamo di imparare proprio dai loro simboli e tradizioni un maggior rispetto per l'ambiente.


Elegante, maestoso, rigoglioso: l'albero della vita è un simbolo ricorrente nella mitologia antica, un simbolo che ancora oggi affascina molte persone. Qual è però il significato dell'albero della vita? Oggi infatti esistono numerosi oggetti che hanno questa forma o hanno inciso sopra questo simbolo. L'albero della vita può essere un originale profumatore per la casa, un portachiavi, un ciondolo, degli orecchini particolari. In questo articolo vogliamo spiegarne il significato, per aiutare chi vuole fare un regalo originale a qualcuno ed è interessato a questo affascinante albero!

SIGNIFICATO ALBERO DELLA VITA

Presente in diverse culture con nomi diversi, l'albero della vita viene generalmente considerato come sorgente di vita, luogo da cui ha origine ogni essere vivente. La vita viene rappresentata dai 3 elementi che compongono l'albero e ognuno di questi rappresenta un aspetto della vita stessa.

  • Radici, per essere ben salde devono andare in profondità.
  • Tronco, solido e resistente, sostengo dei numerosi rami.
  • Foglie, numerose.
  • Frutti, abbondanti solo in un periodo dell'anno, per questo preziosi.

Unendo questi elementi si può leggere che l'albero della vita è una sorta di augurio per una vita costruita su solide radici, che rappresentano la famiglia e le relazioni. Una vita che si augura sia anche piena e ricca, come le numerose foglie, ed intensa, cercando di cogliere il momento, di non lasciarsi sfuggire le occasioni, proprio come i frutti maturi.

All'albero della vita vengono affiancati anche 4 elementi: aria, acqua, terra, fuoco. Questi elementi sostengono l'albero e lo mantengono in contatto con il resto del mondo: l'acqua e il sole (fuoco) lo aiutano a crescere, la terra lo alimenta, l'aria lo rende parte della natura.

L'ALBERO DELLA VITA NELLE DIVERSE CULTURE

L'albero della vita è presente in tantissime culture, antiche e non, oltre che in moltissimi miti e credenze ancora attuali. È un elemento ricorrente, il cui significato cambia leggermente, ma rimane comunque l'inizio della vita. Un inizio che può essere metaforico o letterale.

Nella Bibbia era presente come simbolo di una vita esente da preoccupazioni, in opposizione all'albero della conoscenza. Nella mitologia egizia, da un albero emersero il primo uomo e la prima donna emersero da un albero: in questo caso nell'albero della vita erano racchiusi sia la vita che la morte. Nella mitologia cinese è presente un albero che produce frutti preziosi, che rendono chi li mangia immortale: il frutto nasce però una volta ogni 300 anni.

Dell'albero della vita vengono sempre evidenziati la forza della vita generatrice, che fa nascere rami, foglie, frutti; e la ricchezza del frutto generato, simbolo di abbondanza, che porta benefici, anche se in diversi modi.


LadyDeath75