Indaco - Come Riconoscerli

14.06.2018

"Il corpo umano non è altro che apparenza ed esso nasconde la nostra realtà, la realtà dell'anima."(Victor Hugo) 


I Bambini e gli Adulti Indaco hanno delle peculirità per le quali possono essere identificati ... Purtroppo specie quando si parla di bambini tutti i genitori li vedono speciali i propri e non riescono ad esserne obbiettivi...  In questo Test di misura ( da prendere con le pinze ed i maniera come leggera ) riporto tutte le domande da farsi per capire se amici o parenti che conoscete o anche voi stessi possiate o meno essere Indaco ma sottolineo che le caratteristiche  DEVONO ESSERCI TUTTE  se se ne evincono solo alcune la persona in questione sulla quale si sta facendo il Test è da considerarsi  NON INDACO....


1. SEI CREATIVO?

I bambini indaco sono particolarmente creativi. Possiedono una grande sensibilità artistica e sono orientati ad intraprendere carriere attinenti a questo ambito. Anche qualora scegliessero delle occupazioni differenti, affronterebbero i problemi rintracciando delle soluzioni creative e mai scontate.

2. SEI EMPATICO?

L'empatia è fondamentale in un bambino indaco. La sua sensibilità straordinaria e il suo potenziale emotivo lo rendono capace di comprendere a fondo gli altri anche da un semplice sguardo. Non è un caso che una delle caratteristiche fisiche più comuni nei bambini indaco sia quella di avere degli occhi penetranti, che scrutano abilmente nelle persone, senza il bisogno di comunicare attraverso le parole, al punto che spesso si riconoscono agli indaco capacità paranormali, come la telepatia. Il loro livello di immedesimazione è tale non solo con gli altri esseri umani, ma con l'intero mondo naturale, compresi animali e piante.

3. HAI UNA MENTALITÀ TECNOLOGICA?

Già negli anni '80, la parapsicologa Nancy Ann Tappe, colei che ha rintracciato l'aura di color indaco e ha ideato la teoria, descriveva questi bambini come bambini tecnologicamente orientati, destinati a diventare ancora più tecnologici di quanto noi lo siamo oggi. Fin da piccolissimi, la loro familiarità con le nuove tecnologie è evidente: sono bambini nati per la tecnologia e pronti ad essere fautori di ulteriori progressi che vanno oltre la nostra immaginazione.

4. SEI CURIOSO?

Un bambino indaco non si ferma alle apparenze e la sua curiosità non ha limiti. Le consuetudini non lo convincono, né si accontenta di spiegazioni troppo semplicistiche o approssimative. Riuscire a capire il vero perché delle cose è per lui un interesse primario.

5. SEI RIBELLE?

Le regole troppo rigide non piacciono agli indaco, così come le occupazioni eccessivamente noiose e ripetittive. Per questa ragione, molto spesso i bambini indaco si ritrovano ad avere problemi a scuola. Anche gli adulti indaco fanno fatica ad accettare gerarchie e adeguarsi a sistemi precostituiti.

6. SEI INTUITIVO?

Avere un'aura color indaco comporta possedere una capacità di intuizione al di sopra della media, tanto da poterla definire un vero e proprio dono soprannaturale.

7. SEI TESTARDO?

Gli indaco manifestano uno spirito particolarmente combattivo, in alcuni casi si potrebbe dire addirittura agguerrito. Sono testardi e strenui sostenitori delle proprie idee. Talvolta, questo tratto caratteriale li porta a compiere atti aggressivi, ma se ben orientata, questa grinta può essere messa al servizio di giuste cause.

8. TI SENTI PREDESTINATO?

Lo scopo della generazione indaco è quello di traghettare l'umanità verso una nuova epoca iper-tecnologica e giusta. I prescelti sono dotati di un senso morale incrollabile e sentono la responsabilità di questa missione, come una voce interiore che li accompagna costantemente nelle loro azioni.

9. SEI UN LEADER?

Un bambino indaco ha consapevolezza del suo ruolo nel mondo. Sa di essere stato scelto per essere guida dell'umanità e non esita a prendere in mano il controllo delle situazioni.

10. SEI VEGETARIANO?

Spesso gli indaco scelgono per se stessi una dieta vegetariana o comunque particolarmente sana, valutando con cura cosa immettere nel proprio organismo. Come dicevano i latini: mens sana in corpore sano.


Gli adulti indaco si sentono diversi dagli altri

La personalità degli "indaco" è basata sull'alta sensibilità, sull'intelligenza e sulla creatività. Questi individui, dunque, adorano creare oggetti ed esperienze, sprigionando una forte empatia con l'ambiente che li circonda. Ciononostante, si sentono diversi dagli altri e fanno fatica ad adattarsi al modello di vita sociale imposto.

Risulta loro difficile capire i gesti altrui realizzati con riluttanza o con poco sforzo e non riescono a gestire l'ira e la rabbia che ne conseguono. Preferiscono lavorare da soli ed essereleader; sanno anche cooperare in gruppo, ma, anche in questo contesto, prediligono l'individualità.


Percepiscono più facilmente le bugie e la falsità

È chiaro che nessuno ama le bugie, per quanto piccole siano. Non ci fa piacere che altri stabiliscano ciò che dobbiamo e non dobbiamo sapere. Le persone "indaco", avendo un senso della giustizia molto sviluppato, non amano le menzogne e le falsità quando devono relazionarsi con chi sta loro attorno e con loro stesse. Percepiscono sensazioni che altri non rilevano, pertanto sono più intuitive, comprendono facilmente situazioni a loro estranee e ci mettono pochissimo a realizzare che qualcosa non torna.

Wendy Chapman, scrittrice statunitense di diversi libri legati a questo tema, ci dà qualche altro spunto grazie ai risultati delle sue ricerche: «Le persone indaco sono intelligenti, anche se non è detto che abbiano ricevuto i voti più alti. Hanno sempre bisogno di sapere il "perché" delle cose, soprattutto quando si chiede loro di fare qualcosa. Quando andavano a scuola, s'infastidivano e persino odiavano la maggior parte dei lavori ripetitivi che erano obbligati a fare.»

Sono persone spirituali quando si tratta di migliorare il mondo e la loro interiorità

Sin dalla tenera età, le persone "indaco" possiedono una grande consapevolezza di se stesse, riuscendo così ad essere intuitive e a percepire molte più cose rispetto agli altri. Hanno una saggezza interiore innata e sviluppano il pensiero astratto fin dall'infanzia. Hanno anche una forte capacità di realizzare tutto ciò che sognano e che si propongono. Di conseguenza, hanno bisogno di essere attive per poter svolgere azioni che le aiutino a migliorare il mondo e a cambiarlo, anche se possono trovare degli ostacoli nella fase di identificazione del loro percorso.

La ricerca consapevole della felicità interiore intesa come priorità quotidiana è un segno distintivo delle persone altamente sensibili, capaci di comprendere la vita, come nel caso degli "indaco". Capire il mondo attraverso la spiritualità, le sensazioni che ci regalano le persone che amiamo e i consigli di auto-aiuto sono elementi fondamentali nel quotidiano.

Vivono esperienze psichiche

C'è chi sostiene che i bambini "indaco" godano di abilità paranormali, come la telepatia, la capacità di leggere nel pensiero, l'empatia o un'accesa creatività. Il nome "indaco" deriva dalla credenza che questi possiedano un'aura della medesima tonalità.

Quando parliamo di esperienze psichiche, facciamo riferimento alle premonizioni, alle esperienze extra-sensoriali e al "sentire le voci". Sono in molti a credere che certe persone abbiano la capacità di entrare in connessione con altre dimensioni, di percepire l'energia attorno a sé, di creare visualizzazioni mentali, di sognare situazioni future e di avere amici immaginari.

Sono persone altamente sensibili

Le persone "indaco" hanno una personalità emotiva estremamente sensibile, esprimono i loro sentimenti alla prima occasione oppure fanno l'esatto opposto, ovvero non mostrano neanche l'ombra di un'emozione. Sessualmente sono molto espressivi oppure rifiutano la sessualità per noia o per voglia di raggiungere una connessione spirituale più elevata. Ricercano il significato della loro esistenza, la loro missione vitale e la comprensione del mondo.

Ovviamente, non ci sentiamo tutti i giorni allo stesso modo e, per fortuna, possiamo contare su vari meccanismi che ci consentono di esprimere quello che viviamo. Il problema sta nella magnitudine dell'oscillazione del nostro stato emotivo. A causa dell'alta sensibilità sviluppata sia con le proprie emozioni sia con quelle altrui, le persone "indaco" possono fluttuare dalla tristezza alla disperazione più assoluta.


LadyDeath75