Alraune - L'aiutante spirituale

10.06.2018

Un alraun è un fascino magico composto da una parte di pianta, tipicamente una radice e tradizionalmente la radice della pianta di mandragora, che viene usata come domicilio corporeo da uno spirito familiare che aiuta.
A causa della connessione tra loro, ogni lettura o ricerca sull'alraun costringe invariabilmente a ricercare la mandragola. Ma durante il mio studio, sono venuto a mettere in discussione un paio di connessioni che non sono chiare. Sono quindi giunto a queste conclusioni, di cui parlerò:
L'alraun ha un nome unicamente germanico, nonostante la tradizionale pianta di alraun - la mandragola - non cresca in nessuna area germanica, segnalando un'eventuale confusione tra la mandragora e un'altra pianta più comune alle latitudini germaniche.
La tradizione della mandragora è diventata così famosa che qualsiasi tradizione originale di alraun è diventata potenzialmente oscurata dal matrimonio culturale con la mandragora. Di conseguenza, l'esposizione della tradizione di alraun non adulterata è diventata impossibile. 
Nell'uso contemporaneo, la parola tedesca per la pianta di mandragora è "alraune". Tutte le lingue germaniche viventi hanno una parola simile. Nessuna di queste parole si riferisce direttamente a nessuna pianta, ad eccezione della pianta di mandragora. Questo pone un serio problema poiché la pianta di mandragola cresce solo intorno al Mediterraneo, avendo una distribuzione non più a nord delle montagne d'Italia.
La tradizione della mandragora può avere origine nel 3 ° c. AC, quando Appollonio di Rodi, che scrisse la storia di Giasone e gli Argonauti, rivelò una pianta che spuntò dal terreno dove i succhi del fegato danneggiato di Prometeo gocciolavano sul terreno.
Lei [Medea] parlò e portò una bara in cui c'erano molte droghe, alcune per la guarigione, altre per l'uccisione. . . . e Medea intanto prendeva dal cofanetto cavo un fascino che gli uomini dicono è chiamato il fascino di Prometeo. Se un uomo dovesse ungere il suo corpo con esso, avendo prima placato la fanciulla, l'unico-generato [Ecate], con il sacrificio di notte, sicuramente quell'uomo non poteva essere ferito dal colpo di bronzo né avrebbe sussultato dal fuoco ardente; ma per quel giorno si sarebbe dimostrato superiore sia in prodezza che in potenza. Si sparpagliò dapprima quando l'aquila rapace sugli aspri fianchi del Caucaso lasciò cadere sulla terra l'icore sanguigno del Prometeo torturato. . . . E sotto, la terra oscura tremò e muggì quando la radice titanica fu tagliata; e il figlio di Giapeto [Prometeo] stesso gemette, la sua anima sconvolta dal dolore (Libro III, 828). 
In base alla descrizione di cui sopra, questa è una pianta conosciuta dagli antichi greci come un anestetico contro "fuoco ardente". Richiedeva un sacrificio cerimoniale e quando veniva raccolto faceva tremare la terra e Prometeo gemeva. Lee ha affermato che la pianta è stata identificata come il croco corinzio (281), ma la sua descrizione corrisponde anche alla pianta chiamata mandragora maschio di Pedanius Dioscorides (Libro IV, 76). È interessante notare che Ecate era spesso associato ai cani, un animale che vedremo presto è fortemente associato alle mandragole durante il raccolto.
Dioscoride, nella sua famosa materia medica del I sec. descrive le qualità altamente anestetiche della pianta, affermando che è usata utile durante l'intervento chirurgico provocando un "sonno morto". Infatti, l'uso della mandragora come anestetico continuò fino all'eventuale adozione dell'etere anestetico fino alla metà del 1800.
La Bibbia rivela la qualità più famosa della mandragora: come raccoglierla usando un animale legato alle sue radici. Nella Genesi (largamente accettata come scritta nel VI o V secolo aC) impariamo che chiunque sradica la mandragora deve morire (Frazer, 393). Josephus lega questo racconto alla descrizione dell'erba che chiama Baaras, che è stata identificata da molti studiosi come la mandragora, affermando che l'animale da sradicare l'erba dovrebbe essere un cane. Nessuna delle due fonti afferma esattamente quale azione particolare uccida effettivamente l'animale. Il suggerimento di Frazer che l'azione sia una sorta di "carica" ​​(395) suona sia misterioso che divino.
La mandragora è semplicemente una pianta dalla forma vagamente umanoide, ma unita alla capacità della pianta di provocare il sonno, l'erba ha acquisito significative associazioni magiche (Carter, 144). Conosciuto anche in tutto il Vicino Oriente antico come un potente afrodisiaco, produce piccoli frutti noti come mele d'amore. I molti nomi popolari della mandragora esprimono tutti il ​​sentimento che la radice ospitava gli spiriti, sebbene più comunemente quelli malvagi. Per inciso, non sarei sorpreso se la mandragola fosse in realtà la pianta di riferimento nella storia biblica della caduta nel giardino dell'Eden, ma questo è un esame per un'esegesi biblica. La carta di MR Lee descrive sapientemente l'idea degli spiriti in una radice vegetale e le cerimonie che circondano il modo in cui l'alraun è diventato.
In Armenia e in altre parti d'Europa, dove la mandragora non cresce, la tradizione esiste che la forma carnosa e umanoide della radice di bryony è stata sostituita dalla mandragola (Frazer, 395).

La trasmissione culturale può spiegare come il popolo germanico è arrivato a credere in una radice in cui vive uno spirito, e persino le cerimonie che circondano l'uso della pianta come un fungo spirituale, sebbene le caratteristiche profondamente animistiche della spiritualità celto-germanica non abbiano bisogno di trasmissione culturale ispirare un tale concetto. Ciò nonostante, non spiega perché il popolo germanico abbia una propria famiglia linguistica di nomi per la pianta.
La connessione potrebbe essere legata alla birra, o piuttosto alla birra. La storia mostra che Mandrake è stato usato come additivo nella birra e nel vino per produrre una bevanda anestetica. I greci usavano la mandragola per produrre un vino progettato per produrre un facile effetto afrodisiaco e completa incoscienza. Con il dosaggio correttamente misurato, l'infuso potrebbe produrre uno stato di trance semi-lucido non diverso da una trance sciamanica usata da uomini santi e veggenti per acquisire conoscenza. L'erba di mandragola, dopo essere passata dai Romani alle tribù germaniche nel primo secolo, avrebbe potuto essere ribattezzata dai tedeschi come un'erba per la produzione di una sapiente mistura di sciamani. Il lettore dovrebbe ricordare che la mandragora era un'erba della dea Ecate, che era associata alla magia all'incrocio. La parola tedesca "alraun" potrebbe venire dalla parola "alruna" dopo la Valchiria, Alruna, che è associata al bivio, o dalle parole "ale rune" (Simek). Le pratiche sciamaniche nella cultura celto-germanica sono legate al crocevia perché sono luoghi di transizione, dove i confini dei diversi mondi si incontrano.
Principalmente in Germania (Lee, 281) l'erba è anche conosciuta come "l'uomo forca". Il dottor William Turner cita nel 1568 che un dottore a Colonia insegnò ai suoi studenti che la mandragola cresceva solo sotto la forca a causa delle emissioni di i morti che erano appesi lì (Carter, 146). Nel folclore, coloro che muoiono sulla forca sono sepolti all'incrocio. Queste sono idee interessanti considerando che le stesse rune sono state ispirate quando Odino (patrono di crocevia e viaggiatori) si è appeso all'albero del mondo e si è ispirato a scoprire le rune - un'esperienza ritenuta da molti studiosi come una descrizione di una trance sciamanica. Poteva esserci un'erba usata dai popoli germanici per entrare in trance, il cui nome fu in seguito applicato alla mandragora mentre l'erba ei suoi poteri migrarono culturalmente verso nord dal Mediterraneo? Questa idea è probabile, pensò che l'erba originale avrebbe potuto essere non più conosciuta.
Scopolamina, la sostanza chimica psicotropa trovata nella mandragola si trova in altre piante della famiglia delle Solanacee, cioè Belladonna, Nightshade, Datura, Henbane e altri ingredienti tipicamente usati nelle ricette per gli unguenti volanti della strega. Tuttavia, la natura depressiva della sola scopolamina ha maggiori probabilità di produrre incoscienza rispetto alle allucinazioni, a meno che un'altra sostanza chimica non modifichi la miscela e, con essa, la risposta del corpo.
La tradizione che circonda la mandragola è stata collegata all'Alraun come principio generale, quindi non c'è modo di sapere quali elementi della cerimonia originale di alraun (se ce ne fossero uno) appartengono correttamente all'alraun germanico, e che appartengono all'uso della radice di mandragola, in particolare. Nel mio studio su alrauns (e le mandragole per impostazione predefinita) mi sono imbattuto in una lista esaustiva di regole che devono essere seguite durante la raccolta e l'uso di mandragora e alrauns. Qui ce ne sono un po.
La radice cresce sotto la forca o sopra le tombe a seguito delle escrezioni dei morti
Per raccogliere la radice, deve essere a prima dell'alba, o almeno di notte
Deve essere un venerdì
Deve essere una luna nuova
Devi affrontare ovest
Devi fare un segno della croce tre volte sulla pianta
Devi offrire alla pianta parte del tuo sangue
Devi versare sulla pianta l'urina di una donna o il sangue mestruale
È necessario scavare la maggior parte della radice scavando intorno ad essa, ma lasciare attaccate le fibre delle radici molto inferiori
Devi alzare le orecchie prima di estrarlo per evitare che le sue urla ti uccidano
Devi legare un cane alla radice e costringere il cane a tirarlo fuori, sacrificando il cane.
Devi bagnare immediatamente la radice in acqua e / o vino
Devi mantenere la radice in una scatola decorata per sembrare una bara
Devi dare alla radice un sudario funerario che sia bianco e / o rosso
Devi lavare la radice ogni venerdì con acqua, vino, latte, miele e / o sangue del proprietario
Devi dare alla radice una nuova camicia bianca ogni primo venerdì (il giorno di Venere)
Devi lasciare la radice al tuo figlio più giovane
Per accettare la radice, il figlio più giovane deve seppellire suo padre con una pagnotta di pane bianco e un pezzo di denaro
Puoi comprare un alraun, ma non devi venderlo per meno di quanto hai pagato. 
Puoi vedere quanti cerchi ci sono attraverso i quali si deve saltare per mantenere questa radice. Molto di questo deriva dalla tradizione della mandragola, che si credeva fosse un luogo in cui gli spiriti malvagi potessero risiedere. L'utile filo conduttore dietro la maggior parte di questa pratica utilizza la regola di mettere i soldi dove è la tua bocca. Se vuoi il potere nell'Alraun, devi fare il lavoro per metterlo lì. Tradizionalmente, hai trattato l'alraun proprio come faresti con un antenato morto.

L'alraun stesso non è più un'idea legata solo alla radice di mandragola. Qualsiasi radice può essere utilizzata per ospitare uno spirito se vengono seguiti i processi appropriati. Ma un alraun non è un ospite per qualsiasi spirito tu possa chiamare. Dovresti considerare questi punti prima di iniziare. I consigli più intelligenti che ho trovato all'inizio di questo processo sono questi tre punti di una strega locale, Nalaya Oddly.
1. Molte forme spirituali desiderano l'esperienza di entrare in un corpo fisico, non avendo mai fatto prima, e saranno piuttosto sinistri nei loro tentativi di ottenere quell'accesso. Di conseguenza, l'alraun dovrebbe essere aperto come ospite solo per uno spirito particolare che conosci bene. (Perciò, questo spirito deve portare un nome che usi per evocarlo poiché i nomi sono in realtà parole di potere legate a un essere, usando il nome dello spirito esercita il controllo sulla sua occupazione della radice).
2. Dovresti avere un buon rapporto di lavoro con lo spirito attraverso il lavoro di trance. Dovrebbe essere uno spirito il cui comportamento puoi controllare in sicurezza.
3. L'alraun abitato non è un animale domestico. Richiede una grande quantità di responsabilità di routine per farlo funzionare in modo positivo per te. Devi trattarlo con rispetto e onorarlo come le sue formule magiche richiedono che tu faccia. Nessun incantesimo funziona bene se lo esegui a malapena. 
L'alraun occupato è diverso da uno spirito che occupa un oggetto attraverso il possesso diretto dello spirito. Durante il possesso, lo spirito deve espellere energia significativa per rimanere attaccato a qualcosa di materiale. Di conseguenza, questo attaccamento non dura molto a lungo. La cerimonia per creare l'alraun non è solo un invito allo spirito ad usare il corpo della radice della pianta, ma è anche un voto da parte tua che nutrirai lo spirito con la tua stessa energia. Lo fai onorando lo spirito attraverso un rituale ripetitivo.
Poiché lo spirito è invitato ad occupare l'alraun, ottiene un legame più forte con esso in modo che possa sentirsi più corporeo, gradito allo spirito, che desidera una vita corporea adeguata. Dando allo spirito un corpo in cui risiedere occasionalmente e ricevere la tua adorazione, diventa più potente e quindi un agente più efficace per fare le cose per te. Una pratica simile è usata nella magia magica conosciuta come "scatola degli spiriti".
Il rituale di alraun realizza due cose. Primo, crea un contratto tra te e lo spirito in cui prometti di onorarlo e nutrirlo, mentre promette di agire per te nel mondo eterico. Secondo, crea un corpo corporeo protetto da te e dalla tua magia che nessun altro spirito può occupare. Tu magicamente "blocchi" la radice contro tutti gli spiriti tranne quello che tu chiami.
La mandragora è la radice più tradizionalmente usata, perché la sua tradizione è antica e legata al possesso degli spiriti e la sua radice è spesso biforcata, facendola assomigliare alle gambe umane. Un'altra radice comune è la bryony, usata più spesso della mandragora da quelli dell'Europa centrale e settentrionale. Le radici usate in America possono essere grandi e carnose, ma che si asciugheranno senza marcire. Alcuni comunemente usati sono stati il ​​Ginseng americano (Panax quinquefolius), le carote, le pastinache, la radice di prezzemolo, il pizzo Queen Anne maturo e il dente di leone (particolarmente appropriato perché l'erba appartiene alla dea, Ecate).

Per mantenere l'alraun, devi fornirlo con tre cose.
1. L'alraun richiede una scatola per fungere da luogo di riposo. Come ogni essere umano quando non è più vivo, il corpo risiede in una bara, che è più di un semplice punto di presa per il corpo dopo lo spirito, è un contenitore speciale che esprime il tuo onore dell'antenato e agisce come un sacro porta per l'altro mondo. Nel caso dell'alraun, lospirito viene e passa dalla radice della pianta mentre viaggia per completare ciò che gli chiedi. La bara di alraun non deve essere una vera bara; può essere qualsiasi scatola in cui si inserisce l'alraun, ma deve essere decorosamente decorata da te. Queste decorazioni sono di solito quelle che sono motivi funerari appropriati, perché la scatola dovrebbe avere la sensazione di essere una bara. Più l'onore che rappresenti nella decorazione della bara, più l'onore che paghi allo spirito dell'Alraun, e quindi più profondo sarà il tuo legame con lo spirito.
Insieme a una bara, i morti dovrebbero avere un sudario funerario. Il sudario è semplicemente un panno rosso, bianco o nero fatto da un tessuto di alta qualità come la seta o il lino. Questo sudario deve essere periodicamente cambiato con l'invecchiamento, proprio come cambieresti il ​​sudario funebre di un antenato. La "camicia" funeraria può essere realizzata semplicemente cucendo insieme i bordi paralleli di una striscia di stoffa per formare un tubo abbastanza lungo da contenere completamente l'alraun.
2. L'alraun richiede un'alimentazione regolare. Nutrendo regolarmente l'alraun, onorate la natura ciclica del tempo pagano. Fai eco alle visite regolari al sito funebre di un antenato defunto. Metti da parte il tempo mondano per aumentare il funzionamento magico. Proprio come le persone hanno bisogno di tre pasti al giorno, quindi gli spiriti hanno bisogno di "pasti" regolari per continuare a lavorare. L'alimentazione può consistere in una cerimonia per onorarlo o fornire il cibo preferito dello spirito, se ne ha uno (il vino è un sostituto standard). L'obiettivo è quello di rendere lo spirito di alraun abbastanza potente per eseguire i compiti richiesti. L'attenzione ripetuta è in realtà un'intenzione rafforzata. Accarezza lo spirito e fornisce energia per portare a termine il lavoro. Il programma migliore è quello che usa le tue tabelle di corrispondenza. Onoralo nel giorno della divinità che sembra più simile. Se ha una connessione astrologica, usa quel giorno della settimana. Se vuoi usare una particolare fase della luna, o un altro evento astrologico, funziona anche bene. Il programma degli obiettivi è che dovresti fare qualcosa per onorarlo almeno una volta al mese.
3. Poiché l'alraun non è un animale domestico, dovresti avere chiare aspettative in merito. Dovrebbe essere una risorsa a cui puoi rivolgerti quando vuoi che un aiutante spirituale svolga un lavoro magico. Se lo tieni costantemente chiuso nella sua scatola, lo spirito di alraun si annoierà e si allontanerà alla ricerca di qualcuno più disposto ad onorarlo regolarmente.

Quindi ora che sai tutto sul lavoro con l'alraun, come fai a portare lo spirito nella radice della pianta? Non c'è una cerimonia specifica che potrei trovare. Tuttavia, ci sono schemi nel folklore che possono rivelare come si possa lavorare con questo particolare potere magico. Ecco alcuni suggerimenti se stai per scrivere il tuo rituale di invocazione di alraun.
1. Il momento in cui decidi di creare un alraun è il momento in cui inizi a destare gli spiriti vicini. Sentiranno la tua intenzione di creare un corpo corporeo. Se sei particolarmente intuitivo, potresti notare un aumento delle presenze spirituali nelle tue vicinanze. Questo dovrebbe ridursi quando lo spirito prescelto sarà finalmente fissato alla radice. Dovresti avere almeno una relazione di visita con lo spirito che chiedi a alraun e dovresti conoscere il suo nome. Ciò significa che hai trascorso del tempo con il tuo spirito in sogni, viaggi, meditazioni o altri stati di trance. Il nome può essere uno che hai inventato, ma deve essere uno che racchiude l'essenza di un solo spirito nella tua mente. Devi conoscere lo spirito per ottenere un'invocazione efficace.
2. Decidi "cosa" e "come" della radice che userai. Questo impiegherà le tue conoscenze o ricerche sull'erboristeria magica. Puoi scegliere una radice associata a un particolare scopo o divinità astrologica. È possibile avere alrauns che funzionano come specialisti magici, ognuno con il proprio scopo di lavoro, ma mantenere ciò può essere noioso; un alruan generalista è il più comune. Dovresti anche impostare un processo per raccogliere questa radice impiegando l'astrologia elettorale in modo che la pianta venga raccolta o acquistata nel momento migliore per il risultato finale.
3. Quando sai quanto sarà grande la radice, dovresti progettare la "bara" per tenerla. Questa può essere una scatola di sigari di legno che dipingi o una scatola che fai tu stesso. Molti negozi di artigianato vendono piccole scatole prefabbricate a forma di bara per Halloween. I simboli che usi dovrebbero essere simboli di onore e rispetto, simboli dei tuoi dei patroni e simboli di morte o transizione come teschi, spirali, portali. Puoi dipingerli o disegnarli con pennarelli o persino decoupage immagini ritagliate da riviste. L'interno dovrebbe apparire confortevole e riposante. Il punto è renderlo riverente e speciale per te. Ricorda che è la tua energia che alimenta l'alraun, quindi devi goderti e apprezzare tutti i dettagli dell'esperienza.
4. Decidi dove risiede la bara. Non metti tutte le tue energie in uno strumento magico solo per riporlo con i coniglietti di polvere sotto il tuo letto. Dovrebbe avere un posto di riverenza, ma non un luogo che sarà inutilmente disturbato da animali domestici, bambini o ospiti curiosi della casa.
5. Crea il rituale di invocazione. Questo dovrebbe idealmente essere eseguito all'interno di un cerchio protettivo per rinforzare il fatto che solo lo spirito particolare che inviti sarà quello che si stabilirà nell'Alraun. Una volta lanciato il cerchio, dovresti condurre la cerimonia molto simile a un funerale. Chiedete allo spirito di entrare nel circolo con voi e prendetevi del tempo per parlare direttamente allo spirito. Parla apertamente delle qualità dello spirito come le conosci. Usa spesso il nome dello spirito per rafforzare nel tuo intento esattamente quale essenza stai lasciando entrare nell'Alraun. Fai sapere che l'hai onorato spendendo tempo a costruire il suo corpo e la sua bara. Ti impegni a onorare e nutrirlo con atti regolari di riverenza. La radice dovrebbe essere scolpita o contrassegnata con simboli (s) che sono per lo spirito bersaglio. Questi possono essere un bindrune del nome dello spirito, o un simbolo che è stato rivelato durante il tuo lavoro con lo spirito. La maggior parte degli spiriti ha un sigillo. Dì allo spirito che questa radice è per essa sola, per agire come il suo corpo - come la sua casa. Crea l'immagine di una porta aperta nella tua mente e aumenta il potere. Dite allo spirito che lo aiuterete nella sua nuova casa, che è dove desiderate che risieda fino a quando non lo invocate per chiedere aiuto. Al momento stai per rilasciare il tuo potere, dire allo spirito di passare attraverso la porta, quindi rilasciare il tuo potere nell'Alraun. La cerimonia è finita. Chiudi la scatola e il cerchio. Terra e centro.
6. Non dimenticare di onorare regolarmente l'alraun. Trovo che una volta alla settimana sia sufficiente. Mi piace infastidire l'alruan e fare una breve preghiera d'onore. Ho inventato la mia miscela di oli vegetali che uso solo per questo. Puoi crearne anche tu, fintanto che la miscela ti sembra appropriata.

Come fare un' Alraun
Nel procedimento ho volutamente saltato due punti essenziali a causa della pericolosità del manufatto stesso ed evitare che gli stolti e pseudo streghe e stregoni ne facciano un uso errato!!!
Vi servirà: una paletta da giardino o guanti; un'offerta (il ..............che avrete messo in una piccola ampolla); una bacchetta personale, o una polvere sigillo; un coltello rituale personale
La stagione migliore per prelevare un Alraun è in inverno o in primavera. Sono anche il momento migliore per il trapianto senza traumatizzare la pianta.
Per aver il vostro Alraun cercate una pianta adatta, sicuri che la sua radice possa essere utile a questo scopo e preparatevi per lavorare dopo la luna nuova.
Tracciare un cerchio attorno alla pianta con un dito o con la bacchetta, o con una polvere-sigillo. Lasciate che la pianta comprenda che siete una strega/stregone e il suo scopo ovvero quello di diventare un aiutante, di diventare di proprietà di una strega. Rendete la vostra intenzione chiara, esprimetela con forza così che possa esser recepita con facilità.
Scavate con molta attenzione in modo da estrarre la pianta interamente senza rompere nessuna delle radici o le foglie. Se ci sono diramazioni di radici separate, accuratamente rompetele e lasciare un impianto al posto della pianta che avete preso. In caso contrario, lasciare una offerta adeguata. Alcune piante preferiscono whisky, vino o idromele mentre altri possono preferire l'acqua o semplicemente un oggetto fisico. Versare la libagione o seppellire l'offerta nel buco fatto insieme al ................., senza guardare e andate via senza guardarvi indietro.
Se la radice dovesse essere di dimensioni troppo ridotte e quindi per certi versi "deludente" è possibile portare a casa la pianta viva o portarla al chiuso per trapiantarla. Se la vostra radice non ha già una forma umana potete scolpire in essa il sesso opposto al vostro con il vostro coltello rituale. Può anche essere intagliato un ermafrodito.
Fare attenzione a non rimuovere nessuna delle piccole radici in modo da non uccidere la pianta se questa ha bisogno di essere trapiantata ancora per qualche tempo, con le giuste accortezze il recupero dovrebbe essere abbastanza buono.
E 'meglio ripiantare un Alraun in prossimità di un incrocio, ma se questo non è possibile, il vostro giardino o un vaso sarà lo stesso. Bagnate d'acqua la pianta dopo il trapianto e lasciatela per una durata di tre settimane/ un mese circa. Se le foglie della pianta appassiscono o seccano come se la pianta fosse morta, non disperate, è perché tutta la sua energia sta andando alla radice per guarirla dal trauma - la radice è ancora viva e in crescita. Una volta alla settimana, prima di scavare di nuovo, bagnate con una miscela di latte e miele o latte e una goccia del proprio sangue.
Nella prossima luna scura, dissotterrare la radice, nel caso in cui abbiate optato per un trapianto, e di nuovo lasciare un'offerta nel buco senza guardare.
Sia nel caso in cui l'abbiate presa direttamente o abbiate atteso dopo il trapianto, potete ora portare la vostra radice a casa e lavarla.
Rimuovere i filamenti in eccesso o escrescenze che distorcono la sua forma umana. Avvolgerlo in un panno di fibra naturale all'interno di un sacchetto di carta e lasciatelo cosi in posto caldo e asciutto. In un mese si dovrebbe ottenere un Alraun perfettamente asciutto.
Avvolgerlo in stoffa nera, rossa, o bianca di lino, lana o seta e collocatelo poi in una piccola scatola. La tela sarà il suo sudario funebre e la casella la sua bara. Nascondete l'Alraun in un luogo sicuro e al buio finché non venite richiamati da esso.
E' necessario quindi impostare un rituale per dare "vita" al vostro alleato, un po come fosse una bambola che ha bisogno del soffio della vita. Quindi .............. affinchè si senta vivo ed importante.
E' bene anche prefiggere che utilizzo volete farne, per cosa impiegarlo, per esempio come assistente alla divinazione, per facilitare il contato con i vostri antenati, o ancora con il lavoro dello spirito ecc... Sicuramente è meglio dedicarlo a uno scopo preciso e battezzarlo con questa intenzione piuttosto che non assegnargli alcuno scopo (altrimenti sarebbe un vezzo inutile).
Alcuni Alraun potrebbero semplicemente aiutarvi ad essere più diligenti, più ordinati, studiosi ecc. .. Quindi non per forza dovete attribuirgli scopi magici o di alte pretese.
Quando si esegue il rituale, si offrono latte e miele, o vino, o sangue a seconda del vostro scopo o a seconda di ciò che sentite prediligere dalla radice stessa.
Trattate l'Alraun come un figlio amato o di un membro della famiglia. Parlargli dolcemente. E'incredibilmente pericoloso buttarne via uno o vendere un Alraun per meno di quanto è stato acquistato. È uno spirito essenzialmente familiare e non ama essere gettato via. L'Alraun ha il potere di benedire o maledire il suo proprietario, quindi riflettere attentamente sul vostro intento prima di farne uno, scegliere di adottare un alraun è alla stregua dell' adottare un qualsiasi esser vivente, richiede una grande dose di responsabilità e di dedicazione/devozione.
Non va mai e poi mai nè distruttonè gettato e alla morte va tramandato o sepolto.

LadyDeath75